S. Stefano del Ponte

EMERGENZA COVID


Graduale ripresa delle celebrazioni eucaristiche

Avvicinandosi la ripresa della celebrazione eucaristica domenicale, è forte in tutti noi il desiderio di fare memoria viva dell’Ultima Cena come comunità! Visti gli spazi molto ristretti delle nostre chiese, e avendo la fortuna di ampi spazi all’aperto, celebreremo la Santa Messa sul PIAZZALE della chiesa parrocchiale, come si fa in alcuni momenti speciali, garantendo così un ambiente più sicuro e una maggior possibilità di presenza! Ecco allora alcune importanti note:

#ORARIO 🕙 La S. Messa verrà celebrata alle ore 10:30!

Vi invitiamo ad arrivare in anticipo così da poter rispettare con facilità ogni disposizione anti contagio. Alcuni membri della comunità ci accoglieranno al nostro arrivo, ci indicheranno dove IGIENIZZARCI le mani (obbligatorio) e ci aiuteranno nel prendere posto!

#PRECAUZIONI 😷 Ricordiamoci che è obbligatorio indossare la MASCHERINA, nella maniera corretta (naso e bocca), durante tutta la celebrazione. Inoltre è VIETATO partecipare se si ha una temperatura corporea maggiore di 37.5° o se si è venuti a contatto con un ammalato di COVID-19.

Ulteriori informazioni su come poter vivere al meglio la S. Messa ci verranno fornite direttamente sul piazzale!

N.B.: in caso di maltempo, la S. Messa NON si svolgerà. ⛈

Le ricorrenze

Gli eventi

Preparazione al Matrimonio e alla Cresima

Ecco gli appuntamenti organizzati dalla nostra Diocesi per la preparazione al matrimonio e alla cresima per gli adulti. Potete trovare i dettagli relativi alla nostra comunità nell'immagine in allegato.

Proprio in tempo!

Il nostro caro e infaticabile Vescovo è stato con noi dal 17 al 30 novembre per aiutare le nostre comunità di Sestri e Riva a lasciarci VISITARE, come amici di Gesù, da questo momento della storia. Impresa non facile perché fatichiamo a riconoscere Dio che ci sta cercando e cammina con noi. Infatti, come i due discepoli di Emmaus (Lc. 24,13), noi cristiani, ci sentiamo smarriti, ci troviamo a camminare con uno sconosciuto, il nostro tempo, e siamo di nuovo per strada. Per qualche secolo ci eravamo convinti di avere dimora in un mondo immutabile. Per questo, come i due di Emmaus, non abbiamo il passo convinto di qualcuno che sa dove andare, ma sembriamo fuggire dal presente. Borbottiamo immusoniti fra di noi di questo tempo come una fine, di come era bello una volta, senza alzare lo sguardo verso un orizzonte. Eppure, lungo la storia, è sempre stato necessario che “uno straniero” si accostasse a noi, un evento storico, una nuova cultura, i bisogni dell’umanità, perché noi rientrassimo in noi stessi rimettendo a fuoco il nostro compito nel mondo. Sappiamo che potremo ritrovare noi stessi quando accetteremo, ancora una volta, di stare a tavola col mondo e con gli uomini, che sono i nostri compagni di viaggio. Con il nostro Vescovo abbiamo cercato di togliere il velo grigio dai nostri volti di cristiani di Sestri e Riva, per lasciarci visitare da questo tempo che infrange sì i nostri sogni, ma è capace anche di aprire i nostri occhi!
Il vostro Parroco don Marco

Leggi di più sul nuovo Foglio Giallo!

Le pagine facebook